Stabilimento Pirelli

Caratteristiche Tecniche Impianto

Impianto: C37 - Pirelli TAG

Sito: Settimo torinese (TO)

Utenza: produzione pneumatici

Anno di attivazione: 2013

Tecnologia: turbogas

Tipologia: cogenerazione

Combustibile: gas metano

Potenza elettrica: 4,8 MW


Impianto: C38 - Pirelli MOV

Sito: Settimo torinese (TO)

Utenza: produzione pneumatici

Anno di attivazione: 2012

Tecnologia: turbogas

Tipologia: cogenerazione

Combustibile: olio vegetale

Potenza elettrica: 999 KW

Case history Pirelli Tyre Settimo torinese

Nel nuovo stabilimento Pirelli Tyre di Settimo Torinese, realizzata su progetto di Renzo Piano, Heat & Power, in collaborazione con la controllata Interesco, ha realizzato l’impianto di cogenerazione destinato alla produzione di elettricità, vapore ed acqua calda.

I moduli di cogenerazione sono due, per un totale di 6 MW elettrici: un’unità a turbina da 4,8 MW alimentata a gas naturale, ed un motore endotermico da 1 MW alimentato ad olio vegetale, garantendo quindi il 20 per cento dell’energia a partire da fonti rinnovabili.

L’energia elettrica prodotta viene utilizzata per le utenze interne allo stabilimento. L’energia termica viene utilizzata per la generazione di vapore ad alta pressione, usata dall’impianto produttivo, in particolare per le presse degli pneumatici. Il calore a più bassa temperatura invece viene utilizzato per scaldare acqua a 90 gradi, usata per le utenze interne allo stabilimento e per il sistema di anti-icing nelle prese d’aria della turbina a gas, una realizzazione in cui Interesco dispone di un know-how che viene applicato in diverse installazioni in Italia e all’estero.

Oltre a realizzare il cogeneratore, Heat & Power e Interesco hanno anche parzialmente ottimizzato il ciclo acqua-vapore. Il sistema di cogenerazione viene fornito a Pirelli Tyre in modalità E.S.Co. , che prevede la fornitura dell’energia come servizio senza investimenti di capitale da parte del cliente.